Risultati edizione 2015/2016

Ecco l’elenco delle scuole partecipanti al concorso per l’edizione 2015/2015, l’assegnazione dei premi e delle certificazioni e le motivazioni espresse dalla commissione di valutazione

Scuola dell’infanzia “Vedani” di Angera
La scuola ha rinnovato la certificazione sulla didattica ambientale portando avanti con costanza il lavoro iniziato molti anni fa. La commissione è stata colpita dall’attenzione data al territorio che permette ai bambini di collegare la quotidianità delle buone pratiche messe in atto a scuola con il benessere dell’ambiente immediatamente circostante. Inoltre è notevole la capacità di essere trasversali su svariati temi e la creatività con cui tali temi vengono affrontati.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per il pilastro dell’educazione ambientale

Scuola dell’infanzia “B.Sagramoso” di Ispra
La scuola sta dando continuità al progetto Green School avviato ormai già due anni fa. Interessante è il lavoro realizzato per il progetto “il nostro l’orto” e in particolare l’attività di creazione del compostaggio che permette ai bambini di sperimentare con attività pratiche e risultati concreti l’importanza di non sprecare cibo.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per i pilastri della riduzione dei rifiuti e dell’educazione ambientale.

Scuola dell’infanzia “L.Scotti” di Laveno Mombello
La scuola ha colpito per l’ottima capacità di dare continuità al lavoro su tutti i pilastri, rafforzando le buone partiche messe in atto e ideando modi sempre più originali per affrontare l’educazione ambientale, come la creazione di giochi con il cartone degli scatoloni. La commissione è stata colpita dalla competenza dei piccoli alunni che conoscono dettagli dell’energia eolica o del funzionamento di una centrale idroelettrica. Di particolare rilevo è il lavoro realizzato sull’orto all’esterno della scuola, attraverso il quale i bambini riescono a relazionarsi in modo diretto con la natura.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per i pilastri della mobilità sostenibile, della riduzione dei rifiuti, del risparmio energetico e dell’educazione ambientale e un premio da 440 € per le lodevoli iniziative intraprese.

Scuola primaria “G.Galilei” di Ispra
La scuola ha saputo dare continuità a un lavoro iniziato già diversi anni fa rinnovando il progetto con idee sempre nuove e mantenendo un livello di attenzione sempre alto. Notevole è il coinvolgimento della comunità di Ispra, la continuità data al pedibus e la trasversalità delle materie coinvolte, in particolare l’inglese con l’attività dell’alfabeto ecologico.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per il pilastro dell’educazione ambientale e un premio da 440 € per le lodevoli iniziative intraprese.

Scuola primaria “M  Gianoli” di Laveno Mombello
Già al primo anno la scuola ha dimostrato di saper coinvolgere alunni e insegnanti di tutto il plesso, interessando attivamente anche le famiglie e il comune. Notevole è l’approfondimento realizzato sulla didattica ambientale, strutturato in modo da appassionare gli alunni in modo attivo e divertente e che ha previsto, tra le altre cose, la costruzione di una pala eolica in miniatura ma funzionante. La commissione è rimasta colpita dagli ottimi risultati raggiunti nella collaborazione con la primaria Scotti di Laveno.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per i pilastri della mobilità sostenibile e dell’educazione ambientale e un premio da 440 € per le lodevoli iniziative intraprese.

Scuola primaria “P.V. Rusconi” di Caravate
La scuola ha partecipato per la prima volta al progetto impostando con successo l’azione di differenziazione dei rifiuti, effettuando le pesate e mettendo in atto azioni concrete per ridurre la quantità di rifiuti prodotti, come la creazione di oggetti con materiale di riciclo, l’utilizzo della “Doggy Bag” per diminuire gli sprechi alimentari e la sostituzione degli asciugamani di carta con quelli in stoffa.  Particolare menzione va fatta all’attività di gemellaggio con due istituti esteri, uno a Cambridge e uno in Nepal, con i quali si sono periodicamente collegati per scambiarsi informazioni in merito alla gestione dei rifiuti nei diversi Paesi.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per i pilastri della riduzione dei rifiuti e dell’educazione ambientale.

Scuola primaria “A.Manzoni” di Malgesso
La scuola ha partecipato per anni al progetto Green School portando avanti azioni sempre innovative ed efficaci. Hanno colpito molto la collaborazione con il Comune di Malgesso, le uscite nel bosco, la piantumazione delle aiuole, la partecipazione alla “Giornata del Verde Pulito” e la costanza con cui è stato portato avanti il progetto sul risparmio energetico, con la raccolta e la tabulazione dei dati, stabilendo un’ulteriore riduzione dei consumi rispetto agli anni precedenti.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per i pilastri del risparmio energetico e dell’educazione ambientale.

Scuola primaria “Primaria “I.Molinari” di Bardello
La scuola ha rinnovato il proprio impegno sul pilastro dei rifiuti con originalità ed entusiasmo e ha intrapreso per il primo anno un percorso di lavoro sul pilastro del risparmio energetico, integrando le misurazioni fatte con un’attività didattica trasversale e specifica per ogni classe. La Commissione di Valutazione è rimasta molto colpita dalla grande capacità comunicativa della scuola che anche quest’anno ha promosso all’esterno dell’Istituto le proprie attività nell’ambito dell’educazione ambientale partecipando ad un servizio per la rete televisiva locale Tele 7 Laghi.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per i pilastri del risparmio energetico, della riduzione dei rifiuti e dell’educazione ambientale e un premio da 440 € per le lodevoli iniziative intraprese.

 Scuola primaria “L. Scotti” di Laveno Mombello
La scuola ha saputo anche quest’anno coinvolgere tutte le classi nella realizzazione del progetto; in particolare è risultato molto interessante l’approfondimento del tema acqua e del suo ciclo, attraverso il quale è stata approfondita la conoscenza del lago Maggiore e del territorio circostante. La commissione è rimasta colpita dagli ottimi risultati raggiunti nella collaborazione con la Primaria M. Gianoli di Laveno Mombello.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per i pilastri della mobilità sostenibile, della riduzione dei rifiuti, del risparmio energetico e dell’educazione ambientale.

Scuola Secondaria di 1° grado “G.Adamoli” di Besozzo
La scuola ha partecipato per il primo anno dimostrando precisione e accuratezza in tutte le fasi del progetto. Rimarchiamo con piacere il coinvolgimento e la partecipazione dei ragazzi anche di fronte a problemi tecnici dell’edificio, i quali sono stati presi come spunto per ulteriori riflessioni e per il coinvolgimento del comune. Il lavoro con la serra all’esterno della scuola ha colpito particolarmente come ottimo esempio di attività pratica capace di avvicinare i ragazzi con rispetto al mondo della natura e degli ecosistemi.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per i pilastri del risparmio energetico e dell’educazione ambientale.

Scuola secondaria di 1° grado “Giovanni XXIII” di Castelveccana
La scuola ha saputo dare continuità al lavoro iniziato lo scorso anno. Notevole è la capacità di coinvolgere famiglie e alunni con vari tipi di attività come ad esempio il baratto; hanno colpito molto l’attenzione riservata alla conoscenza del territorio attraverso visite didattiche ma anche l’impegno dedicato a tematiche teoriche e di attualità come le bio-plastiche. Lodevole è l’attività sulla raccolta differenziata in francese e inglese.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per i pilastri della riduzione dei rifiuti e dell’educazione ambientale e un premio da 440 € per le lodevoli iniziative intraprese.

Scuola superiore “G.Galilei” di Laveno Mombello
L’Istituto G. Galilei ha rinnovato l’impegno nel progetto da un lato proseguendo il lavoro sulla mobilità Sostenibile dando continuità all’attività con il bus navetta che per tutto l’anno ha permesso a numerosi studenti di evitare l’uso di vetture private e quindi di ridurre notevolmente l’emissione di CO2, e dall’altro ideando nuove iniziative come la sfida tra insegnati con l’utilizzo del pedometro.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per i pilastri della mobilità sostenibile e dell’educazione ambientale.

 Scuola secondaria superiore “V.Sereni” di Laveno Mombello
La scuola ha saputo riprendere il progetto inserendolo nei nuovi meccanismi didattici delle scuole superiori, in particolare tramite percorsi di alternanza scuola-lavoro e con la partecipazione al progetto Greenjobs di cui si ricorda l’originalità del progetto Steppy. Positiva è inoltre la capacità di portare avanti i consueti aspetti didattici. Annotiamo con interesse il tentativo di coinvolgimento della sede di Luino.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per i pilastri del risparmio energetico e dell’educazione ambientale.

 

Menzione speciale

Scuola Secondaria di 1° grado “G.B.Monteggia” di Laveno Mombello
Scuola Secondaria di 1° G.B. Monteggia di Laveno Mombello
L’attività di rinnovo come ogni anno procede con originalità e interesse da parte di tutta la scuola. Anche quest’anno infatti l’impegno è rimasto alto su tutti e 4 i pilastri. Notevole è la capacità di guardare alle opportunità che arrivano dall’esterno, come la partecipazione (con notevole successo) alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.  La commissione è rimasta colpita dalle numerose piccole ma significative azioni per il cambiamento di comportamento dei giovani alunni e delle loro famiglie.
La scuola ottiene la certificazione “Green School” per i pilastri della mobilità sostenibile, della riduzione dei rifiuti, del risparmio energetico e dell’educazione ambientale.
Alla scuola è stato inoltre assegnato il premio da 500 € messo a disposizione da Rotary Luino-Laveno e Alto Verbano per la capacità di comunicare il progetto all’esterno e le buone pratiche di sostenibilità ambientale, in modo da sensibilizzare quanti più cittadini possibili sul cambiamento di comportamenti e la salvaguardia del nostro pianeta.

Ci complimentiamo con tutte le scuole partecipanti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: